Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente yemenita Ali Abdullah Saleh ha oggi proposto elezioni presidenziali anticipate alla fine del 2011, in un nuovo tentativo di soddisfare l'opposizione e gli attivisti che da settimane protestano in massa in tutto il paese per chiedere le sue dimissioni immediate.

"Ci sarà un referendum su una nuova Costituzione e quindi elezioni parlamentari. I membri del Parlamento eletto formeranno il governo e le elezioni per il presidente della Repubblica verranno tenute immediatamente dopo, prima della fine del 2011", si afferma in un documento fatto pervenire ai gruppi dell'opposizione e al generale dell'esercito Ali Mohsen, che ha annunciato il suo sostegno alle manifestazioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS