Navigation

Yemen: tensione a Sana'a per cortei anti-regime e lealisti

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 marzo 2011 - 11:19
(Keystone-ATS)

Centinaia di migliaia di manifestanti yemeniti anti-governativi si preparano oggi a marciare nuovamente verso il centro di Sana'a, la capitale, per chiedere la caduta del regime del presidente Ali Abdallah Saleh, al potere da 32 anni, mentre migliaia di lealisti hanno annunciato un analogo corteo. Lo riferisce la tv panaraba al-Arabiya.

La manifestazione degli anti-regime è stata indetta sotto il nome di "Venerdì dell'avvertimento", mentre i lealisti hanno risposto convocando una contro-manifestazione detta del "Venerdì della Concordia".

Il corrispondente da Sana'a della tv panaraba ha affermato che oggi sono previste nuove violenze tra i due schieramenti, all'indomani del ferimento di almeno venti persone nella capitale e nel sud dello Yemen. Da domenica scorsa, circa 300 tra manifestanti e agenti di polizia sono rimasti feriti durante le proteste.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?