Navigation

Yemen: uccisi nel sud 5 presunti membri di al-Qaida

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 novembre 2011 - 19:14
(Keystone-ATS)

Cinque presunti membri di al-Qaida, tra cui un indonesiano, sono stati uccisi in un bombardamento contro i loro rifugi a Zingibar, capoluogo della provincia di Abyane, un feudo della rete estremista nel sud dello Yemen. Lo ha indicato oggi all'Afp un responsabile locale.

"Due combattenti di al-Qaida sono stati uccisi oggi colpiti da granate lanciate contro di loro a Zingibar", ha spiegato il responsabile con sede a Jaar, una località di Abyane controllata da insorti islamici legati ad al-Qaida. La stessa fonte, che è voluta restare anonima, ha aggiunto che uno dei due uomini era un indonesiano e l'altro uno yemenita.

Altri tre presunti membri di al-Qaida sono stati uccisi durante un bombardamento compiuto la notte scorsa dalla 25esima brigata meccanizzata vicino a Zingibar.

Inoltre un villaggio nel nord di Jaar, Rumeila, caduto in passato nelle mani di al-Qaida, è stato oggetto di "cinque attacchi da parte di un drone americano", ha aggiunto il responsabile locale, senza fornire un possibile bilancio delle vittime.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?