Navigation

Yemen: violenti scontri, tre soldati uccisi nel nord

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 marzo 2011 - 16:33
(Keystone-ATS)

Violenti scontri si sono verificati oggi in più partei dello Yemen, e nel nord sono rimasti uccisi tre dei soldati dispiegati nel tentativo di arginare le proteste che da settimane continuano in tutto il paese per chiedere le dimissioni del presidente Ali Abdullah Saleh, da 32 anni al potere.

Da sabato sono morti negli scontri sette manifestanti e tre militari, portando a 30 il bilancio delle vittime dall'inizio delle contestazioni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?