Navigation

Young Boys: la festa è vicina, ma sarà monca

Lo Young Boys è a un passo dal titolo, ma scene simili quest'anno non si vedranno. KEYSTONE/PETER KLAUNZER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 30 luglio 2020 - 15:33
(Keystone-ATS)

Lo Young Boys potrebbe diventare domani campione svizzero per la terza volta consecutiva. Tuttavia, l'eventuale festa dei gialloneri sarà inevitabilmente condizionata dall'epidemia di coronavirus, con i giocatori che non si presenteranno in città.

A due giornate dal termine del campionato di calcio e con sei punti ancora in gioco, la squadra di Berna è in vetta alla classifica, a più cinque sulla principale inseguitrice, ovvero il San Gallo. La trasferta di Sion - in cartellone domani alle 20.30 - potrebbe dunque portare all'YB il suo 14esimo titolo.

Oggi però la città, a causa del rialzo dei contagi di Covid-19, ha invitato i tifosi a festeggiare, se del caso, con attenzione. Lo scopo è di evitare che in centro si formino assembramenti, indicano in una nota le autorità, che assicurano di averne precedentemente discusso col club.

La città è consapevole della volontà dei fan di celebrare spontaneamente la vittoria del campionato, ma allo stesso tempo sollecita il rispetto delle misure di protezione e fa appello al loro senso di responsabilità. Non ci saranno quindi i festeggiamenti ufficiali, che negli scorsi anni hanno attirato migliaia di tifosi nelle vie della capitale.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.