Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Zehnder lancia un avvertimento sugli utili semestrali.

A causa di una diminuzione della domanda e dell'impatto negativo dei cambi il risultato operativo della prima parte del 2015 sarà nettamente inferiore a quello dell'anno scorso, ha indicato oggi il gruppo argoviese specializzato nella produzione di impianti di riscaldamento e di ventilazione.

I primi dati sul fatturato - ancora provvisori - mostrano vendite di 253,2 milioni di euro, lievemente superiori a quelle dei primi sei mesi del 2014, ma in flessione del 4% al netto degli influssi valutari.

Il gruppo ha avviato un programma di riduzione dei costi (taglio del 10% degli effettivi, annunciato in giugno) che sta procedendo come previsto, ma i cui effetti saranno visibili solo a partire dal 2016. Il risultato semestrale netto è atteso "vicino alla soglia di guadagno".

Zehnder ricorda anche che tradizionalmente il giro d'affari della seconda metà dell'anno è superiore a quello del primo semestre. Il gruppo non vuole però formulare previsioni sull'insieme dell'anno, limitandosi a segnalare che gli oneri eccezionali legati alle misure di ristrutturazione incideranno sul risultato nella misura di 20 milioni.

Le cifre semestrali dettagliate saranno pubblicate il 31 luglio. Nel frattempo le novità odierne stanno influenzando il titolo in borsa, che nella prima ora di contrattazioni perdeva circa l'1,5%, in un mercato generale orientato a un arretramento vicino al punto percentuale.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS