Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un procedimento penale per violazione della norma antirazzismo è stato aperto nei confronti del consigliere nazionale Alfred Heer (UDC/ZH). L'informazione, anticipata dal sito online di "20 Minuten", è stata confermata da un portavoce del Ministero pubblico zurighese.

La denuncia era stata presentata da due cittadini di origine tunisina in relazione a dichiarazioni fatte da Heer due settimane fa ai microfoni di "Tele Züri".

Il consigliere nazionale, che è pure presidente della sezione cantonale zurighese dell'UDC, aveva affermato durante la trasmissione domenicale "SonnTalk" che "i giovani nordafricani che arrivano dalla Tunisia e chiedono l'asilo, lo fanno con l'intenzione di diventare criminali. Poco importa loro se riceveranno l'aiuto d'emergenza o l'assistenza sociale".

Alfred Heer ritiene di potersi avvalere dell'immunità parlamentare. Il suo avvocato ha segnalato infatti al ministero pubblico che l'esponente UDC ha partecipato alla trasmissione in qualità di consigliere nazionale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS