Navigation

ZH: arrestati presunti truffatori per "skimming"

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 febbraio 2012 - 16:50
(Keystone-ATS)

La polizia cantonale zurighese ha arrestato due presunti truffatori per "skimming" all'aeroporto di Zurigo. I due sono stati fermati mentre smontavano da un distributore automatico di biglietti una telecamera e un dispositivo di lettura, da loro installati.

L'allarme è scattato dopo che alcuni impiegati delle Ferrovie, durante un controllo di routine, avevano notato manipolazioni. Il distributore è stato subito messo sotto sorveglianza, fa sapere oggi la polizia cantonale. I due presunti colpevoli, un 21enne e un 22enne, entrambi rumeni, sono stati denunciati.

Nei casi di "skimming" gli autori cercano di rilevare i dati delle carte di credito o bancarie, per poterli utilizzare con carte clonate.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?