Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Quattro giovani svizzeri fra i 15 e i 20 anni hanno ammesso di aver aggredito un pensionato in un appartamento di Aeugst am Albis (ZH) all'inizio di luglio. L'85enne, che aveva riportato una commozione cerebrale e la frattura di alcune costole e un femore, era morto dieci giorni dopo in ospedale.

Sul caso sussistono ancora alcune contraddizioni, ha precisato oggi all'ats il procuratore dei minorenni zurighese, confermando un'informazione pubblicata dal "Tages-Anzeiger". I quattro giovani erano stati arrestati due settimane dopo l'aggressione e si trovano tuttora in detenzione preventiva.

Le indagini sono svolte dal procuratore dei minorenni in collaborazione con il Ministero pubblico zurighese; tre dei quattro giovani arrestati sono infatti maggiorenni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS