Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un problema tecnico ha portato alla scoperta di una piantagione di canapa illegale ospitata nella soffitta di una palazzina a Wangen, nel canton Zurigo. Venerdì sera alcuni inquilini hanno segnalato la presenza di acqua proveniente dal sottotetto. Giunta sul giunta sul posto, la polizia oltre all'acqua ha ravvisato anche l'odore di marijuana e ha quindi proceduto a una perquisizione dell'immobile.

Il coltivatore è stato presto identificato: si tratta di uno svizzero di 38 anni nel frattempo arrestato, hanno indicato oggi le forze dell'ordine. Al suo domicilio di Dübendorf (ZH) gli agenti hanno poi trovato una seconda piantagione. In totale sono state sequestrate circa 550 piante.

Non è la prima volta che incidenti di natura tecnica portano alla scoperta di installazioni illegali. Alla fine di giugno un'altra perdita d'acqua ha messo gli inquirenti sulle tracce di una piantagione indoor a Trimbach (SO). Mentre a Lucerna l'uso eccessivo di corrente aveva provocato un incendio in un altro spazio interno coltivato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS