Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Disordini sono scoppiati ieri sera verso le 22.00 a Zurigo nel corso di una manifestazione non autorizzata, cui hanno preso parte tra le 400 e le 500 persone. Per disperdere i dimostranti la polizia è ricorsa a lacrimogeni e proiettili di gomma. Si segnalano danni per diverse centinaia di migliaia di franchi, ma nessun ferito e nessun arresto.
Il raduno è iniziato in una piazza nei pressi della stazione, dove sono confluiti anche un centinaio di estremisti di sinistra, indica stamane la polizia comunale zurighese in una nota. Il corteo si è mosso ed ha attraversato i quartieri centrali 4 e 5. I manifestanti hanno riempito auto e facciate di scritte spray, hanno frantumate vetrine di negozi e ristoranti ed hanno reagito all'arrivo della polizia con una fitta sassaiola.
Le forze dell'ordine hanno risposto con lacrimogeni e proiettili di gomma, per impedire ai manifestanti di dirigersi verso il centro della città. Poco prima delle 2.00 il corteo si è sciolto. Non è stato eseguito alcun arresto, ha indicato all'ATS un portavoce della polizia, precisando che non è ancora noto il motivo del raduno.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS