Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Diversi ricchi stranieri hanno deciso di lasciare il canton Zurigo in seguito all'abolizione dei forfait fiscali. Un sondaggio presso quattro comuni della "costa dorata" del lago di Zurigo ha rivelato che almeno 18 persone hanno fatto le valigie.
Nel cantone risiedevano l'anno scorso 201 stranieri che godevano del privilegio fiscale venuto a cadere dall'inizio di quest'anno. Adrian Hug, capo dell'Ufficio cantonale delle imposte, ha dichiarato all'ATS che finora sono stati nove i ricchi stranieri che hanno contattato il suo ufficio per annunciare la loro partenza.
"Questa cifra non tiene però conto di tutti gli stranieri che senza dare nell'occhio si sono annunciati partenti nei rispettivi comuni", ha precisato Hug. L'alto funzionario ritiene inoltre che il vero e proprio esodo si avrà nel corso di quest'anno: per chi già beneficia di un forfait fiscale è infatti prevista una deroga fino alla fine del 2010.
Un esodo già piuttosto massiccio è emerso da un sondaggio che il quotidiano "Landbote" ha effettuato presso quattro comuni della cosiddetta "costa dorata". Le autorità di Zollikon hanno segnalato la partenza di sette stranieri che beneficiavano del forfait su tredici. Due persone su un totale di nove hanno fatto le valigie a Erlenbach, quattro su undicin a Herrliberg e almeno cinque su 20 a Küsnacht.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS