Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un'immagine mostra un edificio di Zurigo occupato da squatter (foto d'archivio).

KEYSTONE/STR

(sda-ats)

Chi crea scompiglio o occupa illegalmente degli edifici (i cosiddetti squatter) in futuro dovrà pagare le spese di intervento della polizia. È l'idea di un'iniziativa parlamentare del Gran consiglio zurighese, che è stata approvata con 89 voti.

Già oggi le forze dell'ordine possono chiamare i responsabili di tali atti alla cassa, ma si tratta solo di un'opzione e non di una regola, come vuole il nuovo testo.

I fautori hanno sottolineato come sia ora di intervenire più duramente, vista la tendenza dei facinorosi a creare miratamente caos in quartieri interi. Per gli oppositori, invece, si tratta soltanto di marketing: una persona sola non potrebbe infatti mai pagare una simile somma.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS