Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Allarme sulle finanze dello Zimbabwe. Il governo di Harare "dispone di appena 217 dollari", secondo quanto ha reso noto oggi il ministro delle Finanze Tendai Biti.

"La scorsa settimana dopo avere pagato i funzionari nelle casse dello Stato rimanevano 217 dollari. In questo momento le finanze del nostro governo sono paralizzate e non riusciremo a raggiungere i nostri obiettivi", ha aggiunto Biti facendo appello alla generosità dei donatori internazionali per finanziare il referendum costituzionale e le elezioni previste entro la fine dell'anno.

Una bozza della nuova Costituzione è stata approvata nei giorni scorsi dal presidente Robert Mugabe e dal suo rivale, il primo ministro Morgan Tsvangirai. Il testo - che prevede altri 10 anni al potere per Mugabe se venisse rieletto alle prossime elezioni - dovrà essere approvato dal Parlamento e poi sottoposto a referendum. Per organizzare lo scrutinio ci vogliono 104 milioni di dollari, ha avvertito la Commissione elettorale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS