Navigation

ZKB abbassa soglie esenzione da tassi negativi

Meno soldi alla fine dell'anno sul proprio conto risparmio. KEYSTONE/WALTER BIERI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 05 dicembre 2019 - 11:05
(Keystone-ATS)

La Banca cantonale di Zurigo (Zürcher Kantonalbank, ZKB) abbassa le soglie di esenzione oltre la quale sui conti vengono prelevati interessi negativi. Una tendenza in tal senso è effettivamente in atto, ha detto un portavoce commentando un articolo di stampa.

L'istituto non fornisce però alcuna informazione sul livello medio di riduzione del limite di esenzione e sul numero di clienti interessati. Stando all'addetto stampa non esiste una soglia fissa: viene decisa a livello individuale per ciascun cliente tenendo in considerazione la relazione bancaria esistente. Nulla è inoltre cambiato riguardo alla politica generale di non imporre balzelli ai piccoli risparmiatori e alle piccole imprese.

Il Tages-Anzeiger riporta oggi il caso di un cliente di ZKB che a fine novembre ha ricevuto una lettera con l'annuncio dell'interesse negativo dello 0,75% su importi superiori a 100'000 franchi.

Per chi dispone di grandi liquidità i tempi si fanno comunque difficili anche presso altri istituti: a inizio novembre Postfinance ha annunciato l'abbassamento della soglia di esenzione dei tassi negativi a 250'000 franchi (rimane a 500'000 per coloro che hanno altri prodotti oltre il conto risparmio).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.