Navigation

Zoo di Zurigo: elefantino neo nato morto calpestato

Allo zoo di Zurigo un altro elefantino è morto poco dopo la nascita. Immagine d'archivio. KEYSTONE/ENNIO LEANZA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 20 agosto 2020 - 14:36
(Keystone-ATS)

Allo zoo di Zurigo, un altro elefantino è morto poco dopo la nascita. La mamma Omysha aveva partorito ieri sera, e il piccolo è poi stato calpestato dagli altri elefanti. Non si sa cosa abbia scatenato tale reazione, riferisce oggi lo stesso parco zoologico.

La nascita di ieri sera era stata del tutto normale, ha detto ai media il nuovo direttore dello zoo Severin Dressen. Anche il comportamento del gruppo era stato normale all'inizio. Gli altri elefanti si sono chinati verso il neonato per cercare di farlo alzare, come è usuale anche in natura.

"A noi esseri umani può sembrare rozzo, ma fa parte del comportamento naturale", ha precisato Dressen. Poi, però, si è creata una dinamica nel branco in cui il piccolo elefante è stato calpestato a morte. "Non sappiamo cosa abbia causato questa reazione".

Già in aprile un elefante appena nato era morto allo zoo di Zurigo. Aveva ferite alla testa, ma non è stato possibile ricostruire con certezza come e perché il piccolo abbia riportato le lesioni.

Per contro, un terzo piccolo elefante, nato in febbraio, è in buona salute. È un maschio a cui è stato dato il nome di "Umesh".

Per il nuovo direttore dello zoo oggi è stata a seconda conferenza stampa in cui ha dovuto dare una brutta notizia. Solo pochi giorni dopo l'inizio ufficiale del suo incarico, in luglio, una custode degli animali è stata attaccata e uccisa da una tigre dell'Amur. L'indagine su questo incidente è ancora in corso.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.