Navigation

Zoo Zurigo: morto leopardo Villy, aveva 17 anni

Il leopardo Villy, morto allo Zoo di Zurigo all'età di 17 anni. Zoo Zurigo sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 03 agosto 2020 - 15:08
(Keystone-ATS)

Il leopardo delle nevi Villy, 17 anni e da tempo malato, è stato "addormentato" oggi allo Zoo di Zurigo. Era arrivato nella città sulla Limmat nel 2006 dallo zoo di Tallinn, in Estonia.

Villy soffriva da tempo di insufficienza renale e osteoartrite, due malattie tipiche dei grossi felini anziani, scrive oggi in una nota lo Zoo di Zurigo. Nonostante le cure veterinarie, la salute dell'animale è peggiorata a tal punto che ha dovuto essere sottoposto ad eutanasia.

Con i suoi 17 anni, era uno dei maschi di leopardo più anziani che vivevano in uno zoo. Villy è nato il 17 maggio 2003 allo zoo di Tallinn. Alla fine del 2006 è stato trasferito a Zurigo con la sua compagna Dshamilja, morta nel 2019 all'età di quasi 19 anni.

A Zurigo, Villy e Dshamilja hanno avuto cinque cuccioli, nati nell'ambito del Programma europeo per le specie minacciate di estinzione e trasferiti in altri zoo europei e negli Stati Uniti.

Allo zoo di Zurigo vivono ancora due leopardi delle nevi: Saida - la nipote di Villy e Dshamilja - e Shahrukh, entrambi di due anni. Sono arrivati a Zurigo alla fine del 2019 e all'inizio del 2020 da due giardini zoologici inglesi.

I leopardi delle nevi sono una specie in pericolo nel loro habitat naturale, nelle catene montuose dell'Asia centrale. Le popolazioni sono in calo a causa della caccia illegale. Inoltre, questi predatori trovano sempre meno cibo, poiché le loro prede vengono cacciate in modo intensivo.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.