Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nuove dimissioni eccellenti ai piani alti di Zurich: dopo la repentina partenza, in dicembre, del responsabile della strategia aziendale Claudio Gienal, oggi si è saputo che ha gettato la spugna anche Isabelle Welton, numero uno del marketing, della comunicazione.

Welton era stata nominata alla testa del marketing non più tardi dello scorso novembre dal presidente della direzione Mario Greco, a sua volta entrato in funzione nel marzo 2016. Stando a un portavoce di Zurich contattato dall'agenzia finanziaria Awp, la manager ha lasciato la compagnia assicurativa due settimane or sono, optando per un riorientamento professionale e di comune accordo con l'azienda.

Secondo l'addetto stampa il doppio passo indietro a livello di direzione non deve far pensare a un aumento della pressione sul CEO Greco. Tutto rientra nella normalità, tanto più che Welton ha lasciato il gruppo ma rimane attiva quale consulente strategica, ha aggiunto.

In borsa oggi il titolo Zurich perdeva circa lo 0,30%, poco di più che la media del mercato. Ieri ha invece lasciato sul terreno oltre l'1%. Ma più che al carosello di poltrone ai vertici gli investitori apparivano interessati a un articolo del quotidiano italiano Il Sole 24 ore, secondo il quale il gruppo potrebbe emettere nuove azioni per un volume pari al 20% della sua capitalizzazione borsistica, in modo da raccogliere otto miliardi di euro. Un portavoce dell'assicuratore si è affrettato a smentire la notizia: Zurich non sta al momento lavorando ad alcun progetto di aumento di capitale, ha detto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS