Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La compagnia assicurativa Zurich sta valutando la possibilità di rilevare l'inglese Royal & Sun Alliance (RSA) Insurance Group: lo ha annunciato stamane la stessa azienda elvetica, dopo che erano già circolate voci di mercato in tal senso.

Nel comunicato l'impresa precisa che non vi è alcuna garanzia riguardo all'effettiva presentazione di un'offerta. RSA ha una capitalizzazione borsistica di 4,4 miliardi di sterline (6,5 miliardi di franchi), mentre Zurich "pesa" 44,6 miliardi. Secondo gli specialisti l'offerta potrebbe valutare il gruppo britannico a 5,5 miliardi di sterline (8,2 miliardi di franchi), riferisce il Financial Times.

Stando all'agenzia di stampa Reuters l'eventuale fusione sarebbe l'ultimo capitolo del movimento di consolidamento in atto nel settore assicurativo e avviato essenzialmente in seguito all'inasprimento delle normative nel ramo. Una imminente nuova regolamentazione europea relativa alle riserve necessarie per far fronte alle scosse del mercato sta spingendo numerosi attori del settore a diversificare le loro fonti di reddito.

Se l'operazione dovesse andare in porto Zurich cambierebbe in un certo senso rotta: non più tardi del maggio scorso l'azienda aveva infatti fatto sapere di non essere interessata alle acquisizioni. Negli scorsi mesi il CEO Martin Senn è stato peraltro più volte criticato per una crescita giudicata insufficiente: Senn si è rivelato più interessato a vendere comparti ritenuti senza un adeguato potenziale.

Da parte sua RSA non ha voluto commentare gli ultimi sviluppi. Dopo una serie di avvertimenti sugli utili, legati anche a uno scandalo contabile che ha visto coinvolta la sua filiale irlandese, l'assicuratore ha ingaggiato Stephen Hester, ex numero uno di Royal Bank of Scotland, per raddrizzare le sorti della società.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS