Navigation

Zurich Film Festival: premiato "Sound of Metal"

Il presidente della giuria, Oliver Stone KEYSTONE/ENNIO LEANZA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 06 ottobre 2019 - 08:43
(Keystone-ATS)

"Sound of Metal", dell'americano Darius Marden, ha vinto ieri l'Occhio d'oro del miglior lungometraggio di finzione della 15esima edizione dello Zurich Film Festival (ZFF). Il premio è dotato di 25'000 franchi.

La pellicola racconta la storia di una coppia di musicisti che percorre gli Stati Uniti in camper. Ruben, il batterista, perde a poco a poco l'udito.

Il riconoscimento per il miglior documentario, anch'esso di 25'000 franchi, è stato attribuito a Alexander Nanau per "Collective". Nella sua opera, il regista tedesco-rumeno denuncia un sistema di corruzione nel settore medico rumeno, costato la vita a 27 persone.

Nel corso del festival, svoltosi dal 26 settembre a ieri, sono stati presentati 171 film provenienti da 58 paesi. Dodici opere sono state mostrate in prima mondiale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.