Navigation

Zurich Insurance ha già speso 280 milioni dollari per Covid-19

Zurich Insurance ha già speso 280 milioni per prestazioni contro danni legati al Covid-19 KEYSTONE/ENNIO LEANZA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 14 maggio 2020 - 07:52
(Keystone-ATS)

Zurich Insurance ha già sborsato 280 milioni di dollari per prestazioni contro i danni legati alla pandemia di Covid-19 nei tre primi mesi dell'anno. L'assicuratore prevede una fattura dell'ordine di 750 milioni per l'insieme dell'esercizio in corso.

La divisione Danni alla proprietà ha generato un volume di premi lordi di 9,68 miliardi di dollari, in rialzo del 5% su base annua. Il comparto Vita ha invece subito una contrazione del 19% a 958 milioni e nel ramo Farmers Exchanges si è assistito a una flessione dell'1% dei premi a 5,14 miliardi, indica oggi in una nota Zurich.

Il gruppo zurighese assicura di disporre sempre di una robusta riserva di liquidità, nonostante i relativi indicatori siano in calo. Il ratio Z-ECM, compilato secondo propri criteri, è sceso di 28 punti percentuali al 101% e il ratio di solvibilità sulla base del Swiss solvency test di 23 punti al 198%.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.