Navigation

Zurigo: 11 anni a uomo segregò compagna

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 aprile 2011 - 18:07
(Keystone-ATS)

Per tre anni ha picchiato la sua compagna e l'ha segregata nel suo appartamento controllandola con una telecamera di sorveglianza. Il Tribunale distrettuale di Zurigo ha condannato oggi l'uomo, un kosovaro nauralizzato di 46 anni che fa il tassista, a 11 anni di prigione.

Alla lettura della sentenza, nell'aula del tribunale è scoppiato un tumulto. La compagna dell'uomo ed una figlia hanno protestato ad alta voce, chiedendo l'assoluzione del 46enne, e sono state allontanate dalla sala da agenti di polizia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo