Navigation

Zurigo: 66enne trovato morto in un Suv, un arresto

La polizia ha arrestato uno svizzero tra i 30 e i 40 anni e lo ha posto in detenzione preventiva, in relazione al ritrovamento - in agosto - del cadavere di un italiano di 66 anni in un SUV a Zurigo (foto simbolica) KEYSTONE/WALTER BIERI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 24 settembre 2019 - 19:29
(Keystone-ATS)

La polizia ha arrestato uno svizzero tra i 30 e i 40 anni e lo ha posto in detenzione preventiva, in relazione al ritrovamento - in agosto - del cadavere di un italiano di 66 anni in un SUV a Zurigo.

I due uomini si conoscevano, ha indicato oggi la procura pubblica confermando una notizia in tal senso del Tagesanzeiger. Ulteriori notizie non saranno fornite dal momento che le indagini sono in corso.

A inizio agosto un passante aveva notato il corpo inanimato del 66enne in un Suv nel posteggio della piscina comunale Auhof, nel quartiere di Schwamendingen, a nord-ovest del centro. La vettura aveva targhe svizzere.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.