Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una 86enne è rimasta vittima venerdì a Zurigo della truffa del falso nipote: un uomo presentatosi al telefono come un conoscente è riuscito a convincere l'anziana a consegnare 16'000 franchi a una giovane complice.

Questa si è presentata più tardi al suo domicilio. Subito dopo la vittima del raggiro si è accorta che qualcosa non quadrava e ha chiamato la polizia.

Grazie alla precisa descrizione la giovane è stata rintracciata e arrestata: si tratta di una donna polacca di 20 anni. Aveva ancora con sé il denaro, precisa la polizia in un comunicato odierno.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS