Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono iniziati stamani alle 04.00 i lavori di costruzione di una gru marittima sulla riva della Limmat a Zurigo. Il contestato progetto culturale dal costo di 600'000 franchi, promosso dall'ufficio cittadino che si occupa di "arte nello spazio pubblico", è intitolato "Zürich Transit Maritim" ed è stato scelto nel 2009 nell'ambito di un concorso internazionale.

La gru marittima "d'occasione", alta 30 metri, dovrebbe essere ultimata giovedì della settimana prossima e rimarrà per nove mesi nelle immediate vicinanze del Rathaus, sede del Consiglio comunale e del Gran Consiglio.

L'intervento artistico gioca con la fantasia, ipotizzando che in tempi passati a Zurigo esistesse un porto di mare che ora viene dissotterrato. Le autorità cittadine si aspettano che il progetto alimenti "interessanti discussioni sul ruolo dell'arte nello spazio pubblico".

Dal 4 al 6 luglio è in programma una festa che farà vivere "un'atmosfera marittima", hanno indicato gli organizzatori. Inoltre, dal 10 maggio fino a sei mesi dopo lo smontaggio della gru, una volta alla settimana risuonerà la sirena di un battello. "Zürich Transit Maritim" vuole essere l'evento culturale dell'estate della maggiore città svizzera.

Il progetto è stato per anni al centro di discussioni, anche in parlamento, dove è stato dibattuto il relativo credito. Si è pure cercato di bloccare l'allestimento della gru con un ricorso contro la licenza edilizia, poi ritirato, e un'iniziativa popolare, su cui non si è però ancora votato.

SDA-ATS