Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Alcune decine di persone - verosimilmente autonomi di sinistra secondo la polizia - hanno attaccato un gruppo di agenti ieri sera nel centro di Zurigo con pietre, petardi e razzi. Tre poliziotti essi sono rimasti feriti.

Stando a un comunicato odierno della polizia cantonale, intorno alle 21.15 è giunta la chiamata che un gruppo di giovani, in parte mascherato e a volto coperto, si era radunato in piazza Bellevue accendendo fumogeni e facendo scoppiare petardi. Quando gli agenti sono giunti sul posto il gruppo si stava spostando verso la stazione centrale, sprayando e infrangendo vetrine, facciate di edifici e dando fuoco a giornali.

Le forze dell'ordine hanno cercato di bloccare il corteo, ma sono state prese di mira dal lancio di pietre, razzi e puntatori laser. Hanno risposto sparando proiettili di gomma e gas irritanti. Verso le 20 i tafferugli sono cessati. Tre agenti sono finiti in ospedale per controlli, soprattutto per danni all'udito. Un giovane svizzero di 25 anni, che si era accanito contro una vetrina, è stato arrestato, altri sono stati controllati e denunciati.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS