Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I nuovi tram dell'azienda dei trasporti pubblici di Zurigo saranno realizzati da Bombardier. Il municipio cittadino e la commissione cantonale dei trasporti hanno dato oggi il via libera all'acquisto di 70 nuovi convogli di un modello già in funzione a Basilea.

L'intesa con l'azienda canadese prevede la fornitura, fra il 2018 e il 2023, di 70 nuovi tram del modello "Flexity2", per un valore di 358 milioni di franchi.

La procedura per l'acquisto di nuovi tram era stata lanciata nel 2011, ma ha subito ritardi in seguito a dubbi sulle modalità del concorso. Una nuova perizia ha ora confermato che l'azienda zurighese dei trasporti pubblici VBZ ha "valutato le offerte in modo ineccepibile", scrive oggi in una nota il municipio di Zurigo.

I nuovi tram sostituiranno progressivamente i modelli della serie "Tram 2000" che saranno dismessi dopo 40 anni di servizio. Il "Flexity 2" è un tipo di tram già in uso a Basilea, come pure a Berlino. Gli stessi tram entreranno in funzione prossimamente anche a Vienna.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS