Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un ex dipendente dell'amministrazione immobiliare della città di Zurigo è stato rinviato a giudizio per corruzione. L'uomo avrebbe intascato 400'000 franchi da due società private, in cambio di appalti per l'allestimento di parchi giochi ed altre strutture scolastiche.

Le irregolarità sono iniziate alla fine del 2007 e si sono protratte fino all'inizio del 2011, quando i responsabili della società che gestisce gli immobili cittadini hanno sporto denuncia. L'ex dipendente della città ha parzialmente confessato le accuse, scrive oggi il Ministero pubblico zurighese in una nota.

L'ex dipendente cittadino e i responsabili delle due società private sono accusati di corruzione attiva e passiva. L'imputato principale dovrà rispondere anche all'accusa di amministrazione infedele: oltre ad intascare mazzette, avrebbe oltrepassato le sue competenze finanziarie.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS