Navigation

Zurigo: grave poliziotta investita nella zona dei "box del sesso"

L'area dei "box del sesso" a Zurigo nel giorno dell'inaugurazione (foto d'archivio) KEYSTONE/ENNIO LEANZA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 29 febbraio 2020 - 13:57
(Keystone-ATS)

Una poliziotta in borghese è stata investita da una vettura ieri sera a Zurigo nella zona dove si trovano i "box del sesso". Trascinata per diversi metri, l'agente 38enne ha riportato ferite che ne mettono in pericolo la vita.

Stando a una nota della polizia cittadina, la detective si trovava sull'area dove sono allestiti i box del sesso e assieme a un collega si apprestava a controllare una vettura e i suoi occupanti.

L'automobilista in un primo momento ha dato l'impressione di seguire l'ordine, ma "improvvisamente e in modo del tutto inaspettato" è indietreggiato di qualche metro, per poi accelerare con il suo SUV grigio, investendo la detective e trascinandola per alcuni metri.

La poliziotta ha riportato gravi ferite ed è stata portata in ospedale, dov'è stata sottoposta a un intervento chirurgico d'urgenza. L'altro agente è rimasto illeso, mentre il conducente del SUV è riuscito a fuggire e a far perdere le tracce.

Le indagini sono condotte dalla polizia cantonale in collaborazione con la sezione del Ministero pubblico che si occupa di delitti violenti. La polizia sta cercando dei testimoni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.