Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

A due giorni dall'inaugurazione ufficiale in presenza della consigliera federale Doris Leuthard, è stata aperta oggi al pubblico a Zurigo la nuova stazione ferroviaria sotterranea "Löwenstrasse", realizzata al di sotto della stazione centrale. Circa 200mila persone sono accorse per visionare la prima parte del nuovo passante ferroviario costata oltre 2 miliardi di franchi, indicano oggi le FFS in una nota.

Attrazione principale della giornata è stato il viaggio gratuito a bordo di modernissimi treni S-Bahn nel nuovo tunnel di 4,6 chilometri che collega il centro della città sulla Limmat a Zurigo-Oerlikon.

I circa 3000 biglietti gratuiti, prenotabili negli scorsi giorni via internet, sono spariti in poche ore, hanno indicato le FFS, sottolineando con compiacimento che "l'affluenza di curiosi ha nettamente superato le aspettative".

Da domani diverse linee regionali inizieranno ad utilizzare la nuova stazione sotterranea e la nuova galleria, con risparmi di tempo per chi è ad esempio diretto all'aeroporto. La comunità tariffaria zurighese dei trasporti prevede che nei prossimi anni l'offerta della "S-Bahn" potrà essere aumentata di un quarto.

Il nuovo passante ferroviario - o linea di transito Altstetten-Zurigo-Oerlikon (in tedesco "Durchmesserlinie") - comprende pure due imponenti viadotti, lunghi rispettivamente 1156 e 394 metri, che scavalcano i vecchi binari tra la stazione centrale e Zurigo-Altstetten. Questa parte del progetto sarà utilizzata anche dal traffico a lunga percorrenza e dovrebbe entrare in funzione nel dicembre 2015.

SDA-ATS