Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I lavori di riparazione dei due viadotti del nuovo passante ferroviario di Zurigo sono costati 17 milioni di franchi, che in parte saranno pagati dai progettisti.

A decidere la ripartizione definitiva delle spese sarà un gruppo di lavoro, hanno affermato oggi le FFS in una conferenza stampa.

Lo scorso giugno erano state scoperte fessure sui piloni che reggono i viadotti, lunghi rispettivamente 1154 e 394 metri. Gli ingegneri avevano infatti commesso errori nel calcolare la statica. Malgrado questo inconveniente, i viadotti potranno essere aperti al traffico come previsto il prossimo 13 dicembre.

Da quella data il nuovo passante zurighese - o linea di transito di Altstetten-Zurigo-Oerlikon (in tedesco "Durchmesserlinie") - sarà pienamente operativo. Lo scorso anno è stato parzialmente aperto per l'S-Bahn zurighese, dal prossimo dicembre - grazie ai nuovi viadotti - sarà transitabile anche per i treni a lunga percorrenza. Le FFS fanno peraltro notare che per la regione di Zurigo si tratta del maggior cambiamento dall'introduzione di Ferrovia 2000.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS