Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È stato ritrovato oggi pomeriggio a circa 300 metri dalla riva il corpo senza vita di un turista indiano di 21 anni scomparso venerdì scorso mentre nuotava nel Lago di Zurigo.

L'uomo, che si trovava su un pedalò assieme a una conoscente, si era tuffato verso le 19.00 ed era scomparso in acqua a circa 200 metri dalla riva, nei pressi del lido del Mythenquai a Zurigo.

La donna si era tuffata a sua volta nel tentativo di soccorrerlo e con l'aiuto di due pescatori aveva allarmato la polizia, che era intervenuta con alcuni sommozzatori. Sul posto era stato inviato anche un elicottero.

La polizia lacuale ha continuato le ricerche per tutto il fine settimana, utilizzando anche un sonar. L'avvistamento è avvenuto questo pomeriggio verso le 14.45 da parte di un'altra donna che pure su trovava sul lago in pedalò.

Un'imbarcazione della polizia lacuale ancora impegnata nelle ricerche si è subito recata sul posto ed ha recuperato il cadavere. Il corpo è stato portato all'Istituto di medicina legale, dove si cercherà di chiarire le cause del decesso, ha reso noto la polizia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS