Navigation

Zurigo: sequestrati beni culturali birmani

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 agosto 2010 - 09:56
(Keystone-ATS)

ZURIGO - Colpo grosso dei doganieri allo scalo di Zurigo/Kloten nei giorni scorsi. Nel corso di un controllo, i funzionari hanno messo le mani su alcuni beni culturali per un valore di circa 60 mila franchi che un passeggero proveniente dalla Birmania cercava di introdurre illegalmente in Svizzera.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.