Tutte le notizie in breve

Un raro spartito del 1830 con passaggi della Passione secondo Matteo di Bach è stato venduto oggi all'asta a Zurigo per 180'000 franchi. Immagine simbolica d'archivio.

KEYSTONE/EPA/CLEMENS BILAN

(sda-ats)

Un raro spartito del 1830 con passaggi della Passione secondo Matteo di Bach è stato venduto oggi all'asta a Zurigo per 180'000 franchi.

Si tratta di un manoscritto realizzato da Felix Mandelssohn Bartholdy (1809-1847), all'età di 21 anni, per la sorella del suo amico Julius Schubring.

La partitura apparteneva a una famiglia tedesca e il suo valore era inizialmente stimato a 160'000 franchi, si legge in un comunicato odierno dalla casa d'aste Koller di Zurigo. L'acquisto è stato effettuato da un privato e il manoscritto non sarà esposto al pubblico.

Mandelssohn si appassionò in giovanissima età per la composizione di musica sacra di Johann Sebastian Bach, eseguita per la prima volta nel 1727 e in seguito quasi dimenticata. Fu proprio grazie Mendelssohn che nel XIX secolo le opere di Bach vissero una vera e propria rinascita.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve