Navigation

Zurigo: studenti di medicina protestano contro sistema forfettario

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 marzo 2011 - 17:13
(Keystone-ATS)

Una sessantina di studenti di medicina hanno protestato questo pomeriggio nel centro di Zurigo chiedendo una moratoria contro l'introduzione dall'anno prossimo del nuovo sistema di finanziamento degli ospedali basato sull'indennizzo delle prestazioni in modo forfettario, caso per caso.

I cosiddetti "forfait per caso" sono l'elemento centrale del nuovo sistema di finanziamento degli ospedali, il quale prevede che ai nosocomi vengano rimborsate indennità fisse (determinate dai cantoni) in relazione alla patologia, a prescindere dai costi reali del trattamento del paziente.

Secondo i manifestanti, vestiti in camice bianco, con tale sistema in futuro i pazienti rischieranno fra l'altro di essere dimessi anzitempo dall'ospedale, prima di essere veramente sani a sufficienza.

Tre settimane or sono anche il Gran Consiglio zurighese ha chiesto che il Consiglio Federale faccia marcia indietro sull'introduzione del sistema di indennizzo forfettario delle prestazioni ospedaliere.

Gli stessi ospedali universitari hanno ricordato che forniscono prestazioni mediche spesso più complesse del normale e che inoltre si prendono a carico la formazione dei medici.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?