Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le FFS hanno testato oggi la prima parte del passante ferroviario di Zurigo, che entrerà in funzione il 15 giugno. I primi convogli hanno attraversato la nuova galleria del Weinberg, tra la stazione centrale e quella di Oerlikon, nel nord della città, nonché la pure nuova stazione sotterranea Löwenstrasse all' "Hauptbahnhof".

Le FFS hanno passato in rassegna tutti i possibili scenari di perturbazione del traffico, compresa la presenza di un cigno nella galleria. Verificato anche il funzionamento dei sistemi di informazione dei passeggeri. I responsabili si sono detti soddisfatti dell'esercitazione: bisogna solo mettere a posto delle piccolezze.

L'apertura della nuova stazione e del tunnel, a forma di "S" e lungo 4,6 km, interesserà in un primo tempo soltanto i treni regionali della S-Bahn zurighese. La seconda tappa prevede la messa in servizio di due viadotti che scavalcano i vecchi binari tra la stazione centrale e Altstetten (ovest). L'apertura al traffico a lunga percorrenza è previsto nel dicembre 2015.

Il passante ferroviario di Zurigo, o linea di transito Altstetten-Zurigo-Oerlikon, è il maggior progetto ferroviario all'interno di una città in Svizzera e costa oltre 2 miliardi di franchi.

SDA-ATS