Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Un eccesso di peso da 2,7 miliardi di franchi

Più peso, più malattie, più costi

(Keystone)

Quattro adulti su dieci e un bambino su quattro sono troppo grassi. Le cause? Una cattiva alimentazione e la mancanza di attività fisica.

Questo eccesso di peso è all’origine di numerose malattie. Per combatterle si spendono ogni anno 2,7 miliardi di franchi.

Ogni anno, obesità e sovrappeso costano circa 2,7 miliardi di franchi alla Svizzera. A questi risultati è giunto uno studio dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) presentato giovedì. Per combattere il fenomeno, che è in costante crescita, l'UFSP punta sulla responsabilità individuale e su una migliore informazione.

Nel 2001, i giovani dai 15 anni in poi e gli adulti in sovrappeso erano 1,8 milioni, pari al 29,4 per cento della popolazione. A questi si aggiungono mezzo milione di obesi (7,7 per cento). In totale quindi oltre un terzo della popolazione svizzera (37,1 per cento) ha problemi di adipe in eccesso.

Costi nascosti ma importanti

Se obesità e sovrappeso non fossero che dei problemi estetici, quest’evoluzione – riscontrabile negli stessi termini anche nel resto d’Europa – non sarebbe così allarmante. In realtà l’eccesso di peso trascina con sé tutta una serie di malattie, come il diabete, l’ipertensione, i problemi cardiovascolari, la gotta, le complicazioni ortopediche o le depressioni.

Solo l'1,6 per cento dei costi globali è direttamente collegabile ai problemi di peso, come ad esempio le spese per le operazioni di riduzione dello stomaco o per la posa di un anello di restringimento, ha spiegato Michael Beer, dell'UFSP. Il 98,4 per cento dei costi è causato proprio dalle malattie legate all'eccesso di grasso corporeo.

Il prezzo delle cure ambulatoriali o ospedaliere per il sovrappeso e le malattie ad esso collegate raggiunge 1-1,6 miliardi di franchi, pari al 2,3-3,5 per cento del totale dei costi sanitari in Svizzera nel 2003 e a circa la metà delle spese generate dall'eccesso di grasso corporeo. L'altra metà sono costi indiretti dovuti alla perdita della produttività e del lavoro, ai decessi precoci e alle assenze per malattia.

Secondo i calcoli di Bertino Somaini, direttore di Promozione Salute Svizzera, il sovrappeso costerebbe ai singoli assicurati 130 franchi l’anno.

Una zucca per rendere attenti alla bilancia

Tutte queste spese aumenteranno notevolmente nei prossimi anni se non si pone un freno al fenomeno, ha messo in guardia Thomas Zeltner, direttore dell'UFSP.

Le ragioni dell'incremento dei casi di sovrappeso e obesità non sono ancora state completamente chiarite ma con ogni probabilità sono legate ad un cambiamento delle abitudini alimentari e di vita. Per risolvere il problema, quindi, l'UFSP fa appello alla responsabilità individuale e ad una migliore informazione.

In questo senso va anche l'iniziativa della Posta e di Suisse Balance, un programma che fa capo all'UFSP e a Promozione Salute Svizzera, che hanno deciso di lanciare un nuovo francobollo per promuovere un'alimentazione equilibrata e l'esercizio fisico. Il francobollo, del valore di 85 centesimi, mostra un adolescente che salta un'enorme zucca.

swissinfo e agenzie

Fatti e cifre

2,2 milioni di persone in sovrappeso in Svizzera
2,7 miliardi di costi sanitari causati ogni anno dall’eccesso di peso
Il 25 % dei bambini svizzeri sono in sovrappeso, tre volte di più che vent’anni fa
In dieci anni la percentuale di adulti in sovrappeso è passata dal 30% al 37%

Fine della finestrella

In breve

Per combattere i problemi legati al peso corporeo, l’Ufficio federale della sanità pubblica, in collaborazione con Promozione Salute Svizzera, ha ideato «Suisse Balance».

Lanciato nel 2002, il programma «Suisse Balance» ha finora investito circa due milioni di franchi in progetti volti a combattere la sedentarietà e ad informare su una sana alimentazione.

L’ultima iniziativa di «Suisse Balance» è un francobollo da 85 centesimi, realizzato in collaborazione con la Posta, che invita all’esercizio fisico.

Fine della finestrella


Link

×