Navigation

Un sorprendente Sandro Viletta quarto ad Adelboden

Nella seconda manche, Sandro Viletta è stato più rapido del vincitore Raich Keystone

Nella classifica gara della coppa del mondo di sci alpino ad Adelboden, nel canton Berna, la vittoria nello slalom gigante maschile è andata all'austriaco Benjamin Raich, davanti all'italiano Massimiliano Blardone. Quarto lo svizzero Villetta.

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 gennaio 2009 - 14:45

Per la squadra svizzera non tutto è andato secondo le speranze della vigilia, sulla classica pista del Chuenisbärgli ad Adelboden, nel canton Berna. L'anno scorso la vittoria era andata a marc Berthod, che quest'anno ha però dovuto accontentarsi del sesto posto.

A rendere comunque molto positivo il bilancio elvetico ci ha pensato il quasi sconosciuto sciatore grigionese Sandro Viletta. Sceso con il numero 53, Viletta ha concluso la prima manche al 25° posto.

Con un'eccezionale seconda manche è però riuscito ad issarsi al quarto posto, mancando di soli due decimi di secondo il suo primo posto sul podio da quando scia in coppa del mondo.

Oltre a Viletta e Berthod, per la squadra svizzera hanno conquistato punto anche Didier Cuche (11°), Carlo Janka (22°), Daniel Albrecht (26°) e Didier Défago (29°). Marc Gini è uscito invece di pista nella prima manche.

Il gigante è stato vinto da un convincente Benjamin Raich, alla sua terza vittoria sulle nevi di Adelboden (l'austriaco ha conquistato il primo posto nel 2006 e nel 2007). Con questa vittoria, Raich assume il comando della classifica generale di coppa del mondo e della classifica di specialità.

Secondo nell'ultimo gigante prima dei campionati mondiali di Val d'Isère è giunto l'italiano Massimiliano Blardone, a 0,24 secondi da Raich. Terzo il norvegese Kjetil Jansrud, che ad Adelboden è salito per la prima volta sul podio della coppa del mondo di sci alpino.

Lara Gut sesta fra le donne a Maribor

Nello slalom gigante femminile di Maribor in Slovenia, anch'esso valido per la coppa del mondo, si è invece imposta la slovena Tina Maze, seconda l'italiana Tina Maze, terza la tedecsa Kathrin Hölzl.

Miglior classificata tre le atlete svizzere la 17enne Lara Gut, che conferma così la sua grande regolarità. Su cinque giganti della stagione, la giovane sciatrice ticinese – che a Maribor è partita per la prima vola nel primo gruppo - si è classificata quattro volte tra le prime sei sciatrici.

swissinfo e agenzie

Slalom gigante di Adelboden

1. Benjamin Raich (A) 2:24,95.
2. Massimiliano Blardone (It) 0,24
3. Kjetil Jansrud (No) 0,72.
4. Sandro Viletta (Sz) 0,92.
5. Cyprien Richard (Fr) 1,10.
6. Marc Berthod (Sz) 1,30.
7. Steve Missillier (Fr) 1,32.
8. Alexander Ploner (It) 1,39.
9. Ted Ligety (USA) 1,40.
10. Aksel Lund Svindal (No) 1,42.
11. Didier Cuche (Sz) e Marcel Hirscher (A) 1,44.
13. Christoph Gruber (A) 1,53.
14. Peter Fill (It) 1,54.
15. Philipp Schörghofer (A) 1,56.

End of insertion

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?