Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Unione tra swiss e American Airlines

(swissinfo.ch)

Swiss ha scelto il futuro partner: si tratta di American Airlines, la più grande compagnia al mondo. Ha anche deciso di acquistare 13 Airbus A340-300.

Le due compagnie hanno raggiunto un accordo di cooperazione e prevedono di attuare «una delle maggiori divisioni di codici di volo al mondo a partire dai loro hub negli Stati Uniti e in Svizzera», indica una nota diffusa stamane.

Il presidente della direzione di Swiss André Dosé si è detto «particolarmente orgoglioso» per l'alleanza allacciata con la più grande compagnia al mondo. Essa permetterà di ampliare notevolmente le possibilità di viaggio e le corrispondenze offerte ai passeggeri.

Manca ancora il nulla osta delle autorità americane

L'accordo fra Swiss e American Airlines dovrebbe entrare in vigore prossimamente, ma necessita ancora dell'approvazione da parte delle autorità aeronautiche americane, precisa la nota.

American Airlines era già partner dell'ormai defunta Swissair ed è uno dei membri fondatori di Oneworld, la più importante alleanza aerea mondiale cui partecipano anche Air Lingus, British Airways, Iberia, Cathay Pacific, Quantas, Lan Chile e Finnair.

Un'adesione definitiva a Oneworld richiederà l'attuazione di accordi bilaterali con ognuna di queste compagnie. Swiss spera di diventare un membro a tutti gli effetti dell'alleanza entro il prossimo inverno.

Oltre alla divisione dei codici (code sharing), American Airlines a Swiss intendono collaborare anche nell'ambito dei programmi offerti ai viaggiatori che utilizzano spesso l'aereo.

Nuovi velivoli

Swiss comprerà anche 13 nuovi Airbus A340-300 per sostituire lungo le rotte intercontinentali gli MD-11 americani ormai vecchiotti. I costi di manutenzione elevati di questi velivoli americani sono all'origine della decisione, spiega in un comunicato la compagnia.

La fornitura avverrà tra giugno 2003 e luglio 2004. La decisione di acquisto degli Airbus è stata presa dopo una "dura battaglia" tra i due costruttori concorrenti Airbus e Boeing, indica swiss. A far pendere la bilancia sono state le condizioni commerciali particolarmente attraenti e l'impatto sull'ambiente. I nuovi velivoli sono infatti meno rumorosi e meno inquinanti degli MD-11. Dispongono di 228 posti.

Swiss si appresta dunque a decollare il 31 marzo con 128 apparecchi per 126 destinazioni in 59 paesi. Avrà 10.000 dipendenti, tra cui 3500 membri del personale di cabina, oltre 1800 piloti, 2700 impiegati a terra e 800 per le vendite. Swiss mira a trasportare 9,8 milioni di passeggeri nel 2002.

swissinfo


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.