Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'acqua tiepida e pulita proveniente dalla galleria di base del San Gottardo può essere utilizzata per l'allevamento di pesci (foto simbolica d'archivio).

KEYSTONE/ALEXANDRA WEY

(sda-ats)

L'acqua tiepida e pulita proveniente dalla galleria di base del San Gottardo può essere utilizzata per l'allevamento di pesci. Il governo urano ha emesso un'autorizzazione in questo senso all'impresa Basis 57 Nachhaltige Wassernutzung AG.

L'azienda pianifica attualmente la realizzazione del maggiore allevamento della Svizzera con una capacità produttiva di 600 tonnellate di pesce commestibile all'anno, informa il governo in un comunicato odierno. La concessione prevede l'uso di 100 litri d'acqua al secondo.

Basis 57 intende inoltre creare un proprio allevamento di avannotti, precisa la nota. L'obiettivo è di coprire il proprio fabbisogno nonché rifornire altre imprese di allevamento.

Dalla galleria di base sgorgano tra i 150 e i 400 litri di acqua al secondo, che tutto l'anno si mantiene sui 13-15 gradi.

La concessione di utilizzo delle acque è stata attribuita anche alle aziende municipalizzate Erstfeld (GWE), con 36 litri al secondo, e all'ufficio cantonale della pesca, 50 litri al secondo. Quest'ultimo pianifica di spostare il proprio allevamento ad Erstfeld, dando luogo a diverse sinergie con Basis 57.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS