Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Questo inverno è stato quello col numero più basso di vittime causate da valanghe.

KEYSTONE/APA/ZEITUNGSFOTO.AT

(sda-ats)

Sono sette le persone morte travolte da valanghe nel corso dell'inverno, il livello più basso degli ultimi dieci anni. Quattro persone sono decedute in Vallese, una nei Grigioni, una nel canton Svitto e una nel canton Uri.

Lo rivelano le cifre dell'Istituto federale per lo studio della neve e della valanghe di Davos (SLF).

Il bilancio è nettamente inferiore alla media dell'ultimo decennio, che si attesta in questo periodo dell'anno a 17 vittime. Difficile dare una spiegazione al fenomeno: le prime nevicate, questo inverno, sono comunque state tardive, ma è anche possibile - secondo lo specialista di SLF Benjamin Zweifel - che gli escursionisti abbiano prestato maggiore attenzione ai pericoli della montagna. Oppure ancora si è trattato di semplice fortuna.

SDA-ATS