Von Roll con l'acqua alla gola?

Non dovesse andare in porto l'accordo con gli Istituti di credito, Von Roll potrebbe arrivare alla frutta... Keystone

Il gruppo tecnologico Von Roll sta negoziando un importante credito di 100 milioni con un consorzio di banche.

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 dicembre 2001 - 18:50

"La liquidità a corto termine è assicurata, stiamo lavorando sul lungo periodo", ha affermato il presidente della direzione del gruppo Martin Messner in un'intervista pubblicata venerdì da "Cash". Stando al settimanale zurighese, se gli istituti dovessero rispondere picche per il gruppo sarebbe la fine. Von Roll impiega 6000 persone a livello mondiale, 2800 in Svizzera.

Secondo Messner è però praticamente certo che il credito sarà accordato: restano solo da definire le condizioni. Il numero uno del gruppo non ha voluto parlare di un "diktat" delle banche: le trattative, certamente non facilitate dal momento congiunturale, sono serrate ma eque, ha detto.

Von Roll spiega i problemi di liquidità proprio con il rallentamento economico registrato nel secondo semestre. In novembre il gruppo aveva annunciato che per il 2001 è prevista una perdita. L'anno scorso l'impresa ha realizzato un fatturato di 1,646 miliardi di franchi con un utile di 6 milioni, mentre nel 1999 aveva subito una perdita di 102 milioni. Nell'esercizio in corso il gruppo aveva già annunciato una riduzione del personale e l'introduzione della disoccupazione parziale.

swissinfo e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo