Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

ZFS liquida un contenzioso negli Stati uniti

ZFS è la terza compagnia di assicurazioni commeciali degli Stati uniti

(Keystone)

Zurich Financial Services (ZFS) ha raggiunto un accordo per regolare una vertenza su pratiche illegali in attività di mediazione assicurativa negli USA.

L'intesa conclusa con nove Stati americani e le autorità federali di sorveglianza costerà 171,7 milioni di dollari (222 milioni di franchi) al gruppo svizzero di assicurazioni.

Il gruppo assicurativo Zurich Financial Services (ZFS) e la filiale Zurich American Insurance Company (ZAIC) pagheranno 171,1 milioni di dollari (221 milioni di franchi svizzeri) per appianare una questione relativa ad accordi tariffari illegali negli Stati Uniti.

Alla compagnia di Zurigo viene rimproverato in particolare di aver concordato compensazioni speciali con alcuni broker, per motivarli a promuovere le assicurazioni con le tariffe più alti.

I clienti, soprattutto società commerciali e amministrazioni pubbliche, si vedevano così offrire le polizze più lucrative per i mediatori, invece di quelle più adatte al loro profilo e ai loro bisogni di copertura assicurativa.

Le pratiche, che risalgono al 2004, erano venute alla luce sulla scia dello scandalo per le commissioni occulte, che aveva interessato l'americana Marsh & McLennan.

La prima società mondiale nel settore delle mediazioni di assicurazioni e stata costretta in seguito a versare 850 milioni di franchi per archiviare il caso.

Causa collettiva

L'accordo raggiunto dalla ZFS è avvenuto in relazione ad una causa collettiva nazionale inoltrata in una corte del New Jersey.

Della somma pattuita dalla filiale Zurich American Insurance Company (ZAIC) con i procuratori di nove stati americani, 151,7 milioni di dollari spetteranno agli assicurati e altri 20 serviranno per costi e tasse da pagare negli Stati in questione.

Il colosso zurighese delle assicurazioni si è inoltre impegnato a modificare il suo modo di operare, precisa un comunicato pubblicato lunedì.

"Non tolleriamo nessun compromesso per quanto concerne i nostri valori etici. Dopo che erano state scoperte pratiche non appropriate, ZFS ha cooperato strettamente con le autorità di sorveglianza e ha rafforzato i meccanismi interni di controllo", dichiara nella nota il direttore operativo della compagnia elvetica James J. Schiro.

swissinfo e agenzie

Fatti e cifre

Nel 2005 ZFS ha incassato premi per 46,797 miliardi di dollari (-5% rispetto al 2004).
Il risultato operativo è stato di 3,947 miliardi (+32%).
L'utile netto ha raggiunto 3,214 miliardi (+30%).
Il rendimento del capitale proprio ha toccato il 15,5% (13,6% nel 2004).

Fine della finestrella

In breve

Zurich Financial Services (ZFS) è stata fondata nel 1872.

Oggi l'assicuratore svizzero è presente in oltre 120 paesi.

ZFS ha cominciato le sue attività negli Stati uniti nel 1912. Attualmente costituisce il terzo assicuratore commerciale degli USA.

Il gruppo di Zurigo impiega 55'000 collaboratori a livello mondiale.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×

In evidenza