Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Zurigo campione svizzero per la seconda volta di seguito

(Keystone)

L'FC Zurigo si aggiudica il campionato svizzero di calcio 2006/2007 grazie a una vittoria per 2 a 0 contro il Grasshopper. L'ultima giornata si è rivelata ancora una volta decisiva.

Al suo rivale Basilea non è bastato vincere per 2 a 0 contro lo Young Boys. La squadra renana termina il campionato con un punto di ritardo sullo Zurigo.

Come accadde lo scorso anno, la squadra dello Zurigo ha conquistato il titolo dell'Axpo Super League (Serie A) all'ultima giornata di campionato. La squadra allenata da Lucien Favre si è infatti imposta contro il Grasshopper per 2-0.

A nulla è valsa la vittoria del Basilea per 2-0 contro lo Young Boys. Alla vigilia dell'ultima partita i renani erano infatti in ritardo di un punto sull'FC Zurigo (FCZ). Non potevano quindi che sperare in una sua sconfitta.

Successo di squadra

L'FCZ ha dovuto lottare fino al 42esimo prima di riuscire a segnare la prima rete. Il brasiliano Santos ne è stato l'artefice. La seconda palla in rete è stata invece tirata da Margairaz su passaggio di Raffael quando ormai si era giunti ai tempi supplementari.

Malgrado non avessero più nulla da sperare riguardo la classifica del campionato, i giocatori del Grasshopper hanno dato il tutto per tutto in quest'ultima giornata di Super League. La partita è quindi stata animata fino alla fine.

"Sapevamo che sarebbe stata molto dura", ha detto al termine della partita l'allenatore dell'FCZ, Lucien Favre, alla televisione svizzero tedesca DRS. "Dovevamo vincere, perché sentivamo che il Basilea avrebbe vinto contro lo Young Boys e non avremmo potuto fare altrimenti. Abbiamo vinto con intelligenza e carattere. Al successo hanno contribuito tutti, sia i giocatori giovani che quelli con più esperienza".

Vittoria malgrado gli infortuni

Il titolo è in gran parte dovuto all'efficacia del duo formato da Lucien Favre e dal direttore sportivo Fredy Nickel. I due hanno sempre accordato una grande importanza alla formazione e alla serenità della squadra.

Se durante l'arco dell'intera stagione la squadra non fosse stata decimata dagli infortuni dei giocatori, lo Zurigo avrebbe probabilmente vinto il titolo molto prima. Oltre al trasferimento di Keita alla squadra degli Emirati, l'allenatore ha dovuto gestire le lunghe assenze di Stanic – vittima di un grave incidente della circolazione – di Alphonse, di Cesar, di Schneider e di Dzemaili.

A metà stagione, gli zurighesi hanno reclutato Santos, da tempo in panchina nella squadra del Tolosa. Dopo un periodo di adattamento, il tunisino è emerso al momento giusto. A lui si deve in gran parte il successo contro il Lucerna ottenuto mercoledì scorso.

È tuttavia attingendo dalla Challenge League (serie B) che l'FCZ ha rinforzato la sua formazione. Oltre a Raffael, reclutato due anni fa, anche il brasiliano del Losanna Eudis ha contribuito al successo della sua squadra.

La prossima stagione

Fra squadre che giocheranno in Super League la prossima stagione, non si annovererà più lo Sciaffusa, relegato automaticamente in Challenge League dopo avere terminato all'ultimo posto il campionato 2006-2007.

Dopo un anno di relegazione, tornerà invece nella massima categoria il Neuchâtel Xamax, primo in classifica della serie B.

Dal canto suo l'Aarau, che ha terminato la stagione al penultimo posto della Super League, dovrà vincere lo spareggio contro la seconda classificata della Challenge League (probabilmente il Bellinzona) se vorrà continuare a giocare nella massima categoria anche il prossimo anno.

swissinfo e agenzie

In breve

Nel mese di maggio del 2006 l'FC Zurigo era riuscito a soffiare il titolo di Campione svizzero di calcio all'FC Basilea durante l'ultima giornata di campionato grazie a una migliore differenza reti (+30 contro +25).

I renani, grandi dominatori della stagione, hanno dovuto inclinarsi contro gli zurighesi per 2 a 1. Decisiva si è rivelata la rete nei minuti di recupero del difensore romeno Lulian Filipescu.

La partita è stata macchiata da disordini e scontri fra tifosi e polizia. Dopo il fischio finale dell'arbitro, i tifosi basilesi hanno invaso il campo. Un centinaio di persone sono rimaste ferite nei tafferugli, mentre i danni materiali ammontano a oltre un milione di franchi.

Per questi tafferugli il Basilea è stato severamente punito dall'Associazione svizzera di football, che l'ha costretto a giocare le prime partite in casa della stagione a porte chiuse.

Quest'anno, prima dell'ultima giornata di campionato l'FC Zurigo era in vantaggio di un punto (72) sul Basilea (71) ma stavolta le due squadre non si affrontavano direttamente.

Fine della finestrella

Fatti e cifre

Le squadre più titolate:
Grasshopper: 27
Servette: 18
Basilea: 11
Young Boys: 11
Zurigo: 11
Losanna: 7

Fine della finestrella

FC Zurigo

La squadra dello Zurigo ha vinto il campionato svizzero di calcio 2006/2007.

Si tratta del suo undicesimo titolo.

Gli altri campionati vinti dal club: 1902, 1924, 1963, 1966, 1968, 1974, 1975, 1976 et 1981.

L'FC Zurigo ha inoltre vinto la Coppa svizzera sette volte: 1966, 1970, 1972, 1973, 1976, 2000 e 2005.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.