Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

+55% in 8 anni Cresce la passione per le auto d'epoca

Un'auto americana degli anni '50-'60 vista dall'angolo posteriore destro; sul fondo: edificio tipo fiera

Sono d'epoca le auto che hanno più di trent'anni.

(RSI-SWI)

Così come aumenta il numero complessivo di automobili in circolazione, in Svizzera si contano sempre più auto d'epoca. Nel 2010 erano 57'000, nel 2018 superavano 88'000: un aumento del 55% in otto anni. La Radiotelevisione svizzera RSI ha fatto visita domenica a un'esposizione-mercato del settore.

L'area eventi e congressi dell'Olma, che ogni anno ospita l'omonima, tradizionale fieraLink esterno svizzera dell'agricoltura e dell'alimentazione, ha chiamato a raccolta per un giorni curiosi e appassionati delle cosiddette 'oldtimer'. 

Un'occasioneLink esterno per acquistare uno di questi gioielli d'epoca che raccontano la storia dell'automobile e del costume, ma anche e soprattutto per procurarsi i pezzi di ricambio.

C'è chi le ama perché ha nostalgia delle epoche cui appartengono, chi per la meccanica ancora comprensibile e riparabile; altri ancora sono affascinati dalla stessa passione di chi le possiede e le cura.

Per Lukas Oberholzer, ex-presidente della Swiss historic vehicle federationLink esterno, l'interesse storico va ben oltre le automobili in sé. "Senza la mobilità non ci sarebbe stata crescita economica", osserva.

(1)

Servizio del TG sulla crescita della passione per le auto d'epoca in Svizzera

Certo, la maggior parte di esse non ha il catalizzatore (la Svizzera, primo Paese d'Europa a imporlo per le auto nuove, lo introdusse nel 1986) ma il loro impatto odierno, spiega l'organizzatore dell'esposizioneLink esterno Peter Hürlimann nell'intervista [video sopra], è tutto sommato limitato.



tvsvizzera.it/ri con RSI (TG del 28.10.2019)

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.