Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

mondo finanziario Ubs smentisce le voci sul successore di Ermotti

(1)

Ermotti smentisce le indiscrezioni

C’è un nome che sta circolando insistentemente riguardo la successione del ticinese Sergio Ermotti alla testa dell’Unione di banche svizzere (Ubs) dal 2011.

L'ex responsabile dell'investment banking di Bank of America, Christian Meissner viene indicato nelle ultime ore da numerosi media come il probabile nuovo Ceo della principale banca elvetica. L’agenzia newyorkese Bloomberg ha svelato che sono in corso trattative tra il gruppo finanziario svizzero e il manager austriaco.

Il suo ingresso nell’Ubs, ha indicato Bloomberg, sarebbe finalizzato a predisporre la successione dell’attuale presidente della direzione. Sui tempi dell’operazione però mancano riscontri più o meno fondati. Da parte della banca svizzera non giungono conferme al riguardo.  

Sergio Ermotti, raggiunto dal Tg, ha smentito le indiscrezioni di stampa, sottolineando che la banca mira a una transizione pianificata e ordinata e c’è tempo fino al 2022 per ogni decisione in merito. In quell’anno infatti è previsto che il manager ticinese subentri ad Axel Weber alla presidenza del Cda.

Lo stesso Axel Weber si è limitato ad affermare in un’intervista che “il presidente della direzione e io siamo all'ottavo anno nella banca" ed è giunto "il momento di cominciare a pensare a come consegnare l'istituto ai nostri successori, e qui parlo volutamente al plurale”. Ma, ha aggiunto l’ex presidente della Bundesbank tedesca, “siamo in una fase molto precoce di queste discussioni” e non ci saranno quindi novità “a breve”.

tvsvizzera/ats/spal con RSI (Tg del 7.1.2019)

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.