Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Gli svizzeri preferiscono il caffè, ma a quale prezzo...

Ma se bevuto al bar pagano il conto più salato al mondo

La bevanda preferita dagli svizzeri non è né la birra, né il vino, ma il caffè. Secondo le statistiche internazionali, il caffè è una fonte di guadagno decisamente importante per la gastronomia svizzera. La Confederazione occupa una delle posizioni più alte nel confronto mondiale per consumo di questa bevanda. Nel 2015 ogni cittadino svizzero ha bevuto in media 1174 tazzine di caffè al bar o al ristorante, contro le 1061 dell'anno prima. Solo la Norvegia si è piazzata davanti lo scorso anno con 1328 tazzine a testa. In ultima posizione la Russia con 231 caffè.

Un consumo che è la colonna portante di migliaia di bar e ristoranti, ma nei prezzi ci sono differenze notevoli fra le regioni... Le tariffe più elevate si trovano nel cantone di Basilea Città e a Zurigo, con una media di rispettivamente 4,44 e 4,41 franchi a tazzina, in entrambi i casi tre centesimi in più rispetto al 2015.

Nella Svizzera orientale il prezzo per una tazzina è rimasto costante a 4,09 franchi, come pure a Berna dove viene a costare meno di 4 franchi: per la precisione 3,96 franchi, la cifra più bassa fra le zone prese in considerazione. A Lugano il caffé costa ancora "solo" 2,20 franchi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×