In Svizzera di regola si lavora a lungo. Per un impiego a tempo pieno, la settimana lavorativa può durare anche 45 ore; a queste spesso si aggiungono delle ore straordinarie. Oggi ci sono però sempre più persone che vogliono lavorare a tempo parziale, spesso per motivi familiari.

La fedeltà al proprio posto di lavoro è ancora relativamente diffusa. Molte persone lavorano per decenni e fino alla pensione per lo stesso datore di lavoro. Il posto fisso dal primo impiego alla pensione è diventato però più raro anche in Svizzera.

Gli scioperi in Svizzera sono piuttosto rari; esiste una radicata consuetudine al dialogo e alla concertazione tra le parti sociali, anche se negli ultimi anni i conflitti sociali si sono inaspriti.

La società svizzera, caratterizzata da una forte tradizione repubblicana, tende a essere piuttosto egualitaria. Le differenze sociali, che pure sono marcate, non sono ostentate. All’interno delle aziende, i rapporti tra i livelli gerarchici sono in genere privi di formalismi.

Uguaglianza tra uomo e donna

Il mondo del lavoro in Svizzera è ancora fortemente maschile. Fra i quadri superiori le donne rimangono una piccola minoranza . Di fronte alla legge, uomini e donne sono uguali, ma la concezione tradizionale dei rispettivi ruoli muta solo lentamente..

Sono sempre ancora le donne a sobbarcarsi buona parte dei lavori casalinghi e di cura dei bambini. Molti uomini continuano a preferire un posto di lavoro al 100%. In Svizzera rimane difficile per le donne – o per gli uomini che lo desiderano – coniugare famiglia e carriera professionale, anche perché l’offerta di posti per la custodia dei bambini è ancora insufficiente.

Molte donne lavorano perciò a tempo parziale o escono dal mondo del lavoro per alcuni anni finché i bambini sono piccoli. Anche per questo motivo, nei piani alti delle aziende svizzere e nei consigli di amministrazione le donne sono molto poche.

Tempo di lavoro flessibile

In gran parte dei settori professionali, il tempo di lavoro flessibile è diventato la norma. In molti uffici e aziende, il tempo di lavoro è misurato con sistemi elettronici o con i cartellini da timbrare. L’ora di inizio e di fine del lavoro può essere scelta dai dipendenti con una certa libertà, all’interno di fasce orarie determinate. In genere, la giornata lavorativa degli svizzeri inizia comunque molto presto, tra le sette e le otto del mattino.

swissinfo.ch