Passare direttamente al contenuto
Your browser is out of date. It has known security flaws and may not display all features of this websites. Learn how to update your browser[Chiudi]

Franco forte


Un anno difficile per il commercio al dettaglio


A causa del franco forte il commercio al dettaglio svizzero rischia la maggiore contrazione delle vendite degli ultimi 35 anni. Il centro di ricerche BAKBASEL prevede per il 2015 un calo nominale del giro d'affari del 2,1% rispetto all'anno scorso.

I dati attuali dell'Ufficio federale di statistica mostrano i primi effetti del rafforzamento del franco, rileva un comunicato diffuso giovedì dall'istituto di ricerche economiche BAKBASEL. Tra gennaio e maggio i fatturati reali sono diminuiti e il calo della domanda costringe i dettaglianti ad abbassare ancor di più i prezzi, ciò che riduce ulteriormente il giro d'affari.

Secondo gli esperti basilesi, il crollo dei prezzi dovrebbe rafforzarsi ulteriormente nella seconda metà dell'anno. Con un tasso di cambio medio di 1,06 franchi per un euro, il centro di ricerca prospetta un calo dei prezzi dell'1,8% nel 2015. Insieme alla flessione dello 0,3% dei fatturati reali risulta quindi una riduzione del giro d'affari nominale del 2,1%, pari a 2 miliardi di franchi in meno nelle casse dei dettaglianti.

Per il commercio al dettaglio svizzero, si tratta della contrazione più grande degli ultimi 35 anni, rileva BAKBASEL, che spiega l’evoluzione con la crisi e, soprattutto, con l’abbandono della soglia minima di cambio franco-euro deciso in gennaio dalla Banca nazionale svizzera.

swissinfo.ch e tvsvizzera.it (Telegiornale del 30.07.2015)

Diritto d'autore

Tutti i diritti sono riservati. Il contenuto del sito web presso swissinfo.ch è protetto da diritto d’autore. Esso è destinato esclusivamente a uso privato. Qualunque utilizzo dei contenuti del sito web diverso da quello previsto in precedenza, in particolare la distribuzione, la modifica, la trasmissione, la conservazione e la copia richiede la previa autorizzazione scritta di swissinfo.ch. Per informazioni relative a tale utilizzo dei contenuti del sito web, si prega di contattarci all’indirizzo contact@swissinfo.ch.

Per quanto riguarda l'uso a fini privati, è consentito solo utilizzare un collegamento ipertestuale a un contenuto specifico e di aggiungerlo al proprio sito web o a un sito web di terzi. Il contenuto del sito web swissinfo.ch può essere incorporato solo in un ambiente privo di annunci pubblicitari e senza alcuna modifica. In particolare, è concessa una licenza di base non esclusiva e non trasferibile, limitata a un solo scaricamento e salvataggio dei dati scaricati su dispositivi privati e valida per tutto il software, le cartelle, i dati e il loro contenuto forniti per lo scaricamento dal sito swissinfo.ch. Tutti gli altri diritti restano di proprietà di swissinfo.ch. In particolare, è vietata la vendita o l'uso commerciale di questi dati.

×