Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Verso WorldSkills Competenze professionali svizzere alla prova

2 Swissskills team members

La panettiera Sonja Durrer (a sinistra) e la pasticcera Rahel Weber sono pronte alla sfida.

( SwissSkills/Efeu_c_)

Come ci si prepara per una gara internazionale di competenze professionali? swissinfo.ch ha incontrato i membri della squadra svizzera mentre si preparavano per WorldSkills che quest'anno si svolge in Russia.

È un caldo sabato di fine luglio e i membri della squadra svizzeraLink esterno si radunano presso l'azienda tecnologica e di armamenti Ruag, a Emmen, vicino a Lucerna. È il loro ultimo incontro prima di WorldSkills Link esternoe un'opportunità per caricare il materiale necessario per la competizione. 

WorldSkills si tiene ogni due anni in un luogo diverso. L'obiettivo: trovare il o la giovane con le migliori competenze professionali nel suo ambito. Sono molti i lavori in gara: dai parrucchieri ai saldatori, dagli elettricisti ai falegnami. 

La competizione di quest'anno si svolge dal 22 al 27 agosto a Kazan, in Russia. Sono oltre 1'500 i partecipanti provenienti da 60 diverse nazioni. La squadra elvetica è composta da 41 giovani, tutti al di sotto dei 22 anni d'età. Le competenze che metteranno alla prova saranno 40. 

La posta in gioco è elevata: durante l'ultimo WorldSkills, a Abu Dhabi, il team svizzero ha raggiunto la sua miglior prestazione di sempre, finendo secondo superato solo dalla Cina. 

WorldSkills 2017 Record di medaglie svizzere ai mondiali dei mestieri

Con venti medaglie, di cui 11 d'oro, la Svizzera ha stabilito un record storico ai campionati mondiali dei mestieri 2017 ad Abu Dhabi.

I giovani sono i benvenuti nella mensa aziendale della Ruag (che è uno degli sponsor). Un poster alla parete celebra i successi dell'azienda che ha vinto quattro medaglie a Berna durante gli ultimi SwissSkills, la competizione dei migliori apprendisti elvetici. 

Molti dei vincitori di SwissSkills sono ora nella squadra nazionale (che si chiama anch'essa SwissSkills).

Un mare rosso e nero

Tutti nella mensa portano la T-shirt della squadra: rossa per i giovani e nera per i 43 esperti, gli "allenatori". Anche loro andranno a Kazan. 

La prima cosa da fare, dice un uomo con la maglietta nera, è caricare il materiale e l'equipaggiamento. A parlare è  Ueli Müller, segretario generale della fondazione SwissSkillsLink esterno, che organizza la delegazione elvetica.

Accompagniamo il primo gruppo nella zona di carico, dove si stanno preparando le casse nelle quali l'equipaggiamento viaggerà per 3'500 chilometri fino a Kazan. Ci metterà una settimana ad arrivare.

L'ebanista

Tra coloro che stanno preparando il materiale troviamo la 19enne Samanta Kämpf, del cantone Turgovia, che rappresenterà la Svizzera nella categoria ebanisti. Sta attualmente svolgendo l'ultimo anno di apprendistato presso la Herzog, un'azienda di cucine. 

Samanta Kämpf vicino a una cassa di legno

Samanta Kämpf con la sua scatola nel camion-rimorchio della sua azienda.

(swissinfo.ch)

Spiega che, durante la competizione, avrà 22 ore di tempo per ideare e creare un mobile. "Non vedo l'ora", racconta. "Sarà un'esperienza unica e indimenticabile". 

Kämpf, dallo scorso marzo, non ha fatto che allenarsi per la gara con l'aiuto di un esperto. "Spero di riuscire a ripetere la performance che ho raggiunto durante l'allenamento e piazzarmi in una buona posizione", dice. 

La giovane ebanista è una delle 12 donne della squadra elvetica e si sta facendo strada in una professione spesso considerata maschile. Kämpf spera che la sua storia possa ispirare altre ragazze a intraprendere questo genere di attività.      

L'equipaggiamento più costoso

L'equipaggiamento più costoso è una fresatrice CNC che si porterà appresso il 21enne Markus Hintermann. Questo macchinario con comandi digitali permette di modellare metalli con estrema precisione. È usata, ad esempio, per costruire parti di automobili o anche di smartphone.

Markus Hintermann

Markus Hintermann e il suo esperto, Jürg Marti, vicini alla cassa pronta per essere spedita.

(swissinfo.ch)

Non è sempre facile spiegare qual è la mia competenza, racconta sorridendo il giovane grigionese. Durante la gara, programmerà la macchina a partire da un progetto tecnico e creerà il design richiesto. "Bisogna davvero essere molto precisi", spiega. 

Hintermann, che lavora per l'azienda Hamilton Bonduz a Coira, ha vinto la medaglia d'oro a SwissSkills e spera di fare bene a Kazan. "Mi sento pronto", dice. 

Obiettivi e ambasciatori

A supervisionare le operazioni di carico c'è Ueli Müller. "Abbiamo circa 10 tonnellate di materiale, 35 casse per un valore complessivo di 725'000 franchi", spiega il segretario generale di SwissSkills dopo aver finito di controllare il primo gruppo.

Ueli Müller, secretary general of the SwissSkills foundation and participant

Ueli Müller e il partecipante Jérôme Hug (muratore).

(SwissSkills/ Efeu_c_)

Si augura anche lui che la squadra si piazzi bene a Kazan. "L'ultima volta siamo entrati nella top 3 mondiale. Vorremmo ripetere l'exploit e, naturalmente, vogliamo che ogni membro del team faccia il meglio possibile". 

La squadra si è allenata intensamente negli ultimi sei mesi. "È come per gli atleti d'élite: si affinano le competenze ma c'è anche allenamento mentale, team building e sport. Devono essere in buone condizioni fisiche per la gara. È importante che siano ben preparati", dice Müller. 

E anche il sistema duale di apprendistato svizzero è un ottimo biglietto da visita.

++ Leggi perché il sistema svizzero è visto come un modello ++

Nel sistema svizzero gli apprendisti alternano scuola (1 o 2 giorni a settimana) con la pratica in un'azienda. È una via scelta da due terzi di chi finisce la scuola dell'obbligo. 

"Diciamo al nostro team che siamo degli ambasciatori di questo sistema", spiega Müller, "e ne siamo molto orgogliosi". 

(1)

Servizio TG


WorldSkills

La Svizzera ha gareggiato a WorldSkills dalla prima competizione internazionale delle professioni in Spagna nel 1953.

I partecipanti devono avere al di sotto dei 22 anni d'età e aver vinto almeno una competizione nazionale o regionale. 

Il team svizzero è coordinato dalla fondazione SwissSkills che organizza la competizione elvetica e la partecipazione a WorldSkills.

La 45esima edizione a Kazan si tiene dal 22 al 27 agosto. 

Fine della finestrella


traduzione dall'inglese, Zeno Zoccatelli

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.